Al via l’iniziativa Mosaico Verde

lunedì 16 aprile 2018
Al via l’iniziativa Mosaico Verde

Piantare almeno 300.000 nuovi alberi e promuovere la tutela e il recupero di 30.000 ettari di boschi abbandonati nei prossimi tre anni. E’ l’obiettivo di Mosaico Verde, un’ operazione di rimboschimento nazionale che vede strettamente coinvolti Enti pubblici e Aziende su un progetto condiviso di adattamento ai cambiamenti climatici. I promotori dell’iniziativa sono  AzzeroCO2 e Legambiente. Hanno scelto di patrocinare il progetto:  FSC Italia, Kyoto Club, Associazione Foreste di Pianura, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi della Tuscia, Crea, Città Metropolitana di Torino e Ambasciata Britannica di Roma. (Scarica la presentazione)

Struttura del progetto

L’azienda che sceglie di investire in progetti di Responsabilità Sociale d’Impresa potrà sostenere la realizzazione di nuove aree verdi oppure contribuire al recupero di boschi abbandonati in uno o più Comuni aderenti alla campagna. Nell’iniziativa sono coinvolti anche  gli enti locali, o gli enti parco che beneficeranno della riqualificazione degli spazi verdi esistenti nell’ambito di una strategia di contrasto delle isole di calore.

I progetti di riqualificazione finanziati dalle aziende – si legge sul sito di AzzeroCO2 – potranno essere realizzati in aree urbane, extraurbane e a rischio di dissesto idrogeologico rispettando i requisiti di sostenibilità ambientale e le normative vigenti in tema di vincoli paesaggistici”.

Un piano di comunicazione mirato

Nell’ambito del progetto verrà inoltre  messo in atto un piano di comunicazione strutturato e condiviso con gli enti pubblici e le aziende coinvolte, che diventerà uno strumento a supporto dei piani strategici di marketing e comunicazione delle aziende per potenziare la visibilità del progetto.

Per informazioni ed adesioni è possibile scrivere a info@mosaicoverde.it
Il sito www.mosaicoverde.it sarà online dal 18 aprile 2018 

Fonte: www.canaleenergia.com

Patrocini