A Boster, per le imprese, "La filiera legno-energia: sfide e potenzialità delle biomasse nelle regioni del bacino padano”. 

mercoledì 25 luglio 2018
A Boster, per le imprese, 'La filiera legno-energia: sfide e potenzialità delle biomasse nelle regioni del bacino padano”. 

Uno degli appuntamenti della Fiera Boster nord ovest 2018 da non perdere, rivolto alle imprese forestali, è quello con gli esperti della Regione Piemonte nell'ambito del progetto Legno Energia Nord Ovest”.  Legno Energia Nord Ovest è un progetto di valorizzazione della filiera legno-energia in Piemonte e nelle aree limitrofe.

Produrre energia, in particolare calore, da legname proveniente da lavorazioni forestali è una soluzione ambientalmente responsabile in grado di contrastare i cambiamenti climatici e di contribuire ad una moderna gestione del territorio.

L'incontro dedicato alle imprese forestali si terrà sabato 15 settembre alle ore 11.30 (Sala B) e si intitola “La filiera legno-energia: sfide e potenzialità delle biomasse nelle regioni del bacino padano”. 

L’incontro presenterà attività ed obiettivi del progetto “Legno Energia Nord Ovest”, analizzando il quadro dei fabbisogni di biomassa sul territorio regionale, degli obiettivi di riduzione delle emissioni, delle ipotesi di intervento e degli scenari futuri per la filiera foresta-legno-energia.

Gli obiettivi di risanamento dell’aria in Pianura Padana sono destinati a influenzare gli sviluppi futuri della filiera foresta-legno-energia – spiegano dalla Regione Piemonte – ma piuttosto che rappresentare un ostacolo insormontabile e la pietra tombale per il settore, i nuovi obblighi di legge potrebbero invece costituire l’elemento su cui basare un significativo rilancio verso una filiera moderna, professionale e sostenibile sia ambientalmente che economicamente”.

Il progetto è finanziato dal PSR della Regione Piemonte 2014-2020 (Misura 16 Operazione 16.2): accanto al gruppo di gestione (formato dalla cooperativa La Foresta, Replant e AIEL), quattro partner associati costituiscono il nucleo della collaborazione tra imprese, destinato ad ampliarsi ed evolversi, al termine di progetto, in una forma più strutturata di cooperazione.

Il settore forestale deve intraprendere un percorso di qualificazione che assicuri la riduzione drastica delle emissioni di PM10 – aggiungono i tecnici della Regione - l’affidabilità costante e il controllo degli impianti, la qualità dei combustibili prodotti, la tracciabilità e la sostenibilità di tutte le attività forestali”.

Si tratta, per molti versi, di un mutamento radicale dell’approccio attuale alle biomasse, che il progetto si propone di innescare ed accompagnare, riportando parte del valore economico dall’energia al bosco, ovvero da dove si produce reddito a dove si produce ambiente.

“Legno Energia Nord Ovest” si fonda sulla cooperazione all’interno del settore forestale e sul superamento dei confini tra questo e il settore termotecnico.

Fonte: Ufficio stampa Boster nord ovest 2018

Patrocini