Regione Emilia-Romagna-Fare dei boschi un motore di crescita economica verde e una leva contro lo spopolamento dell’Appennino

lunedì 23 luglio 2018
Regione Emilia-Romagna-Fare dei boschi un motore di crescita economica verde e una leva contro lo spopolamento dell’Appennino

La Regione Emilia-Romagna ha diffuso un nuovo bando da 5,5 milioni di euro dal Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per le amministrazioni pubbliche e i consorzi intenzionati a investire nel verde del territorio.

In particolare, questi contributi serviranno al miglioramento di parchi, boschi e foreste tramite interventiche riguardano la realizzazione di sentieri natura, il miglioramento delle segnalazioni della rete di accesso ai percorsi naturalistici con il posizionamento di cartellonistica e segnaletica informativa, l'allestimento di piccole strutture ricreative, rifugi, punti di informazione o di osservazione.

Saranno anche sostenuti progetti per il ripristino di elementi naturali come stagni, torbiere, doline, fossi e muretti a secco, nonché azioni per la tutela e l'incremento della biodiversità in ambito forestale come aree umide e habitat riproduttivi per la fauna selvatica.

“Fare dei boschi un motore di crescita economica verde e una leva contro lo spopolamento dell’Appennino. Questo è uno dei principali obiettivi a cui punta il Piano forestazione approvato nel 2017 per valorizzare il nostro patrimonio boschivo, far crescere le aree verdi in pianura, soprattutto nelle fasce periurbane, difendere il suolo dal dissesto idrogeologico e favorire l’adattamento ai mutamenti climatici”, hanno commentato l’assessore regionale all’Ambiente Paola Gazzolo e all’Agricoltura Simona Caselli. 

Fonte: www.e-gazette.it

Patrocini