Il Programma Convegnistico Boster nord est 2019

giovedì 27 giugno 2019
Il Programma Convegnistico Boster nord est 2019
Anche per questa edizione la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia in collaborazione con AIBO-Associazione Imprese Boschive FVG e con le Amministrazioni comunali di Paluzza e Treppo Ligosullo hanno organizzato tre convegni nazionali incentrati sul dopo Vaia.
In attesa di pubblicare i dettagli per ogni singolo incontro, si riporta di seguito un'anticipazione sui temi trattati .
 
Convegno venerdì pomeriggio 30 agosto 
"TEMPESTA VAIA, A 10 MESI DALL’EVENTO: SITUAZIONE DEGLI INTERVENTI , CRITICITÀ, OPPORTUNITÀ DELLA FILIERA LEGNO"

A distanza di 10 mesi dall’evento catastrofico che ha distrutto decine di migliaia di ettari di bosco nel nord-est d’Italia e dopo il convegno nazionale di Belluno dell’8 febbraio e di Erba del 17 maggio, il mondo della filiera forestale si riunisce nuovamente in occasione di Boster nord est, per valutare le azioni finora messe in campo, il ruolo degli attori coinvolti e le strategie future della filiera Legno.

Il convegno ha l’obiettivo di fare il punto della situazione portando la testimonianza di esperienze dirette sugli schianti boschivi, con il contributo dei proprietari,  delle imprese boschive, delle aziende di trasformazione del legno,  del  mercato del  legno,  del mondo professionale, delle istituzioni  e  della  ricerca scientifica.

Convegno sabato mattina 31 agosto 
"TEMPESTA VAIA, A 10 MESI DALL’EVENTO: CAMBIAMENTI CLIMATICI E STRUMENTI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO MONTANO E FORESTALE"

Il convegno tratta uno dei temi più importanti e più critici del dopo Vaia e cioè “i cambiamenti climatici”. Attraverso un’ampia partecipazione di relatori professionisti ed esperti sul tema, dopo una carrellata su quanto si è verificando e si sta verificando nelle aree colpite da Vaia, vengono trattati problemi quali: l’attacco del Bostrico e altri  patogeni, il problema degli incendi boschivi e gli strumenti di prevenzione, il ruolo e le competenze degli enti pubblici e delle imprese nell’affrontare il ripristino delle aree colpite da dissesti idrogeologici, le strategie da mettere in atto in termini di vivaistica forestale, di gestione forestale sostenibile, di soluzioni di ripristino delle aree colpite. Ci sarà infine un approfondimento sull’aspetto paesaggistico che focalizzerà la staticità delle norme paesaggistiche e la dinamicità del bosco e dell’ambiente forestale.

Convegno sabato pomeriggio 31 agosto
"TEMPESTA VAIA, A 10 MESI DALL’EVENTO: INFORMATI E SICURI NEL LAVORI BOSCHIVI”

Le condizioni territoriali delle foreste, specie dopo la tempesta Vaia, rendono il lavoro forestale un sistema mutevole e di difficile inquadramento operativo in schemi prefissati e standardizzabili. 

Il convegno, tratta gli aspetti della sicurezza nei cantieri forestali, approfondendo i rischi penali con le connesse azioni difensive di committenti, imprese e fabbricanti di macchine. Prosegue, dando voce ai protagonisti e agli esperti, analizzando come siano cambiate le prospettive lavorative soprattutto in termini di sicurezza degli operatori forestali e quali saranno le nuove soluzioni gestionali dei cantieri forestali nel dopo Vaia e quali le proposte formative e di aggiornamento.

Patrocini