FRIULDANE: Costruire col legno 2.0

martedì 13 agosto 2019
FRIULDANE: Costruire col legno 2.0

La rete di imprese FriûlDane costituisce un progetto pilota di filiera “efficiente”, a basso impatto ambientale e con ridotte emissioni di CO2; la rete usa esclusivamente legname proveniente da Foreste gestite secondo i criteri della selvicoltura naturalistica, certificate per la loro gestione sostenibile, utilizza solo energia rinnovabile per le lavorazioni e favorisce un rafforzamento in tutti i soggetti portatori di interessi (proprietari boschivi, trasportatori, acquirenti finali, portatori di interessi ambientali, ecc.)

A Boster Nord est 2019 FriûlDane, in collaborazione con Legno Servizi, presenterà il progetto "COSTRUIRE COL LEGNO 2.0" che rappresenta la logica prosecuzione di quanto già avviato l'anno scorso attraverso il progetto "COSTRUIRE CON L’ABETE BIANCO".

Si parlerà di "Legno 2.0" perché dopo il ciclone Vaia la valorizzazione delle foreste italiane e dei suoi prodotti è diventato un argomento che ha coinvolto la politica, gli operatori, i liberi professionisti. 

"Il concept che ci ha guidato e che ci sprona  a promuovere questa seconda edizione - riferisce il presidente Marino De Santasono le iniziative che vedano sempre di più una risorsa come il legno, di cui il nostro territorio ha abbondante disponibilità e che viene valorizzato solo parzialmente, diventare elemento primario delle costruzioni. Prosegue De Santa "L’architettura ha oggi di fronte una sfida che la pone come guida ed indicazione di un nuovo metodo del costruire: CON MATERIALI RINNOVABILI, SOSTENIBILI, RECUPERABILI, RIUTILIZZABILI: IL LEGNO; il legno, dunque, che entra prepotentemente come materiale da costruzione e dalle alte prestazioniI nostri architetti sono chiamati ad interpretare pienamente l’uso e l’inserimento di questa materia prima rinnovabile nelle costruzioni del futuro."

Durante il workshop che si svolgerà sabato pomeriggio 30 agosto presso il Tendone Convegni della fiera, il presidente Marino De Santa  porterà ad esempio progetti di costruzioni innovative eseguite in diversi ambiti Nazionali ed internazionali, nelle costruzioni alpine ma anche nelle megalopoli ed a latitudini prima impensate.

Inoltre, sempre durante il workshop, verrà anticipata l'iniziativa che FriûlDane intende avviare nei prossimi mesi e cioè un premio sull’architettura in legno

Fonte: Ufficio Stampa Boster nord est 2019

 

Patrocini