Ecobonus, resta al 65% per le caldaie in classe A con termovalvole

lunedģ 18 dicembre 2017
Ecobonus, resta al 65% per le caldaie in classe A con termovalvole

Ecobonus al 65% per le caldaie efficienti e a determinate condizioni. Ma non solo, perché tra gli emendamenti al disegno di legge di Bilancio 2018 approvati dalla Commissione Bilancio della Camera spunta anche una detrazione rinforzata per i lavori finalizzati congiuntamente alla riduzione del rischio sismico e alla riqualificazione energetica.
 

Ecobonus variabile dal 50% al 65%

Dopo le proteste per la proposta di abbassamento dal 65% al 50% dell’ecobonus per l’acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi e schermature solari e per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e biomassa, per le caldaie è stato introdotto l’ecobonus variabile in base alla classe energetica degli apparecchi installati.
 
L’emendamento approvato:
esclude dagli incentivi gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza inferiore alla classe A;
abbassa al 50% il bonus per l'acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza pari alla classe A di prodotto prevista dal Regolamento delegato (VE) N. 811/2013;
- mantiene al 65% la detrazione per gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti, o con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro, o per le spese sostenute all'acquisto e posa in opera di generatori d'aria calda a condensazione.
 
Resta ora da capire se, anche per le finestre, saranno introdotte detrazioni differenziate in base alle performance dei prodotti installati.
 

Fonte: www.edilportale.com

Patrocini